Foglie dorate in un fiume

Segui il flusso della tua ispirazione

İlhan Eroğlu

In tutto il mondo, fiumi, estuari e insenature plasmano i nostri paesaggi e danno la vita attraverso le loro acque. Questi sono preziosi per l'agricoltura, i viaggi e il commercio. Sono parte di noi e della nostra storia. "I fiumi mi hanno sempre affascinato," confessa il fotografo di viaggi e paesaggi İlhan Eroğlu, "ed è per tutte queste ragioni che mi è sempre piaciuto fotografarli, fin dagli inizi della mia carriera."

Una donna in piedi su una collina guarda il fiume sotto di lei

© İlhan Eroğlu | Sony α7R II + FE 16-35mm f/2.8 GM | 1/80s @ f/11, ISO 200

"I fiumi sono davvero il parco giochi dei fotografi," afferma sorridendo İlhan, "perché al di là dei loro vantaggi compositivi, le loro acque offrono moltissime opportunità fotografiche. Se ti piacciono le immagini panoramiche, non puoi non fotografarli!"

Avendo viaggiato in lungo e in largo, immortalando alcuni dei luoghi più spettacolari del mondo, la sua attrazione per il semplice equilibrio che i fiumi donano a un'inquadratura è evidente. "Un fiume può dare profondità e arricchire la composizione praticamente di qualunque foto: attraversando un centro storico o un paesaggio, le sue anse attirano l'occhio su strutture realizzate dall'uomo, oppure oltre, verso le montagne o il mare."

Una donna lungo un fiume guarda una montagna

© İlhan Eroğlu | Sony α1 + FE 24-70mm f/2.8 GM | 1/125s @ f/8.0, ISO 400

"In termini di esposizione," spiega İlhan, "direi che nell'80% delle mie foto di fiumi preferisco utilizzare velocità dell'otturatore basse. Questo non significa cercare i tempi di esposizione più lunghi ma trovare i tempi più adatti alla corrente del fiume. Se utilizzi una velocità troppo bassa, perdi tutto il senso di movimento ed energia, per questo provo diverse impostazioni finché non trovo quella giusta."

"In questa immagine, ad esempio, che ho scattato con la mia fidata α7R II di Sony nella Repubblica Ceca, l'acqua era praticamente ferma, quindi mi è bastata una velocità di 1/60 di secondo per sfocare i riflessi sulla sua superficie. Volevo trasmettere la pace di quel luogo, avvolto dai colori dell'autunno, pertanto togliere nitidezza all'acqua era fondamentale. A velocità più alte, come a 1/250 o a 1/500, sarebbe stata troppo definita e non avrebbe avuto lo stesso effetto calmante."

Un albero dai colori autunnali riflesso in un fiume calmo

© İlhan Eroğlu | Sony α7R II + FE 24-70mm f/2.8 GM | 1/60s @ f/8.0, ISO 100

Quando le velocità dell'otturatore devono scendere ulteriormente, "utilizzo filtri a densità neutra e preferisco prevalentemente intensità di ND0.6 o ND1.2, che eliminano rispettivamente due e quattro stop di luce, ma dipende dall'intensità della luce nella quale sto scattando e da quanto voglio che scenda la velocità dell'otturatore. Anche i filtri polarizzatori possono essere molto utili per rimuovere i riflessi sull'acqua, ma naturalmente dipende se questi riflessi sono importanti o meno!"

Anche la luce è vitale e dà vita a una scena. "L'alba, il tramonto e le 'blue hour' sono i momenti che preferisco per fotografare i fiumi," spiega İlhan, "e anche se prediligo sempre la luce naturale a quella artificiale sui fiumi, anche quest'ultima può essere bellissima. Questa immagine è stata scattata ad Annecy, in Francia, prima dell'alba e il riflesso sul fiume, attenuato dalla velocità dell'otturatore di quattro secondi, conferisce al centro storico un'atmosfera mistica."

Lieve luce offuscata su un ponte al crepuscolo

© İlhan Eroğlu | Sony α7R IV + FE 24-70mm f/2.8 GM | 4s @ f/11, ISO 100

İlhan elogia la risoluzione e la nitidezza della sua α7R IV di Sony, che danno vita alle sue scene. "La risoluzione di 60 MP di α7R IV è sorprendente," afferma, "e associata alla rimozione di un filtro passa-basso ottico davanti al sensore, come ho notato in alcune fotocamere a più bassa risoluzione, mi permette di catturare la ricchezza di dettagli delle scene che ho tanto faticato a trovare e inquadrare. Spesso, utilizzo anche la tecnica del focus stacking, per sfruttarne al massimo il potenziale. In questo scatto di Praga, ad esempio, ho utilizzato un'esposizione di 1/60 di secondo a f/11 e ISO 100, spostando la messa a fuoco da vicino a lontano in una sequenza di fotogrammi e combinandoli poi in fase di editing. Questo mi garantisce una nitidezza perfetta dal soggetto immediatamente davanti alla lente fino agli edifici in lontananza."

Foglie dorate in un fiume

© İlhan Eroğlu | Sony α7R III + FE 16-35mm f/2.8 GM | 1/60s @ f/11, ISO 100

Per sfruttare al massimo gli eccellenti livelli di dettaglio e nitidezza della sua α7R IV di Sony, İlhan utilizza un cavalletto robusto e stabile quando crea la composizione sulla riva di un fiume. "Anche se queste fotocamere e questi obiettivi α sono incredibilmente leggeri," spiega, "mi piace comunque utilizzare un cavalletto di alta qualità. A volte, però, devo entrare in acqua per ottenere lo scatto perfetto, quindi anche un paio di stivali alti può essere molto utile!"

Per quanto riguarda gli obiettivi, utilizza principalmente FE 12-24 mm f/2.8 GM e FE 24-70 mm f/2.8 GM. "Se non voglio dare troppa enfasi al primo piano, utilizzo il 24-70 mm, che è un obiettivo per paesaggi straordinariamente versatile," spiega, "ma se la mia scena ha un primo piano di forte impatto, preferisco l'ultragrandangolare 12-24 mm. Il suo campo visivo ampio e la messa a fuoco da vicino mi permettono di accentuare i dettagli vicini alla fotocamera. Il mio scatto dei fiori sulla riva del fiume in Provenza ne è un esempio."

Fiori colorati davanti a un fiume

© İlhan Eroğlu | Sony α7R III + FE 16-35mm f/2.8 GM | 1/200s @ f/18, ISO 100

Guardando avanti, l'ossessione per i fiumi di İlhan dove lo porterà prossimamente?

"Vorrei tanto fotografare il fiume nel canyon Fjaðrárgljúfur, in Islanda, con la mia fotocamera di Sony," conclude. "È uno spettacolo della natura. La corrente del fiume cambia costantemente, circondato dal canyon che crea un effetto quasi irreale. Ma qualunque sia la mia prossima meta, la mia attrezzatura α sarà sicuramente al mio fianco, pronta ad assistermi."

Prodotti in evidenza

İlhan Eroğlu

İlhan Eroğlu | Turkey

"Per me il mondo è come una tela immensa. Le foto che scatto in ogni paese che visito mi aiutano a dipingerla."

Storie collegate

Iscriviti alla newsletter di α Universe

Congratulazioni! La tua iscrizione alla newsletter di α Universe è andata a buon fine

Immetti un indirizzo e-mail valido

Spiacenti! Si è verificato un errore

Congratulazioni! La tua iscrizione è andata a buon fine