Paesaggi come opere d’arte

İlhan Eroğlu

Forse il fotografo turco İlhan Eroglu si lascia ispirare dalla sua formazione in belle arti quando scatta una foto. Le sue immagini, infatti, ricordano i grandi dipinti classici. I panorami ampi, la luce spettacolare e i colori intensi delle foto di İlhan descrivono un mondo diverso da quello che conosciamo.

È grazie all’unione delle sue passioni, che İlhan è diventato un fotografo capace di scattare immagini davvero incredibili.

ilhan eroglu sony alpha 7R III uomo solo in piedi su una roccia fissa un lago con montagne sullo sfondo

© Ilhan Eroglu | Sony α7R III + FE 12-24mm f/4 G | 1/160s @ f/6.3, ISO 100

Spinto dall’amore per l’avventura e la scoperta di posti nuovi, İlhan ha viaggiato in lungo e in largo, realizzando una collezione unica di fotografie che ritrae ogni angolo del pianeta. Dalle calde dune di sabbia del deserto del Sahara alle montagne innevate del Cile, İlhan immortala ogni paesaggio con il suo stile unico.

Il suo posto preferito resta comunque il Monte Bromo in Indonesia.

Era come entrare in un altro mondo. Camminare lungo il cratere, vedere il fumo risalire in superficie dalla bocca del vulcano. È stata un’esperienza magica”.

ilhan eroglu sony alpha 7R Mont Saint-Michel nella nebbia con uccelli in volo

© Ilhan Eroglu | Sony α7R + FE 70-400mm f/4-5.6 G SSM II | 1/160s @ f/4.5, ISO 100

Non tutti i viaggi di İlhan sono poi così lontani dalla sua Turchia. Tra le sue fotografie più famose spiccano infatti quelle delle maggiori località turistiche europee, dai canali di Venezia al magico Mont Saint-Michel, ai sonnolenti campi di lavanda in Provenza.

Le foto di İlhan si contraddistinguono grazie al suo occhio pittorico, in grado di individuare composizioni classiche e, ovviamente, alla peculiarità della luce e del colore.

ilhan eroglu sony alpha 7R III montagna mozzafiato nella foschia che si riflette su uno specchio d’acqua

© İlhan Eroglu | Sony α7R III + FE 16-35mm f/2.8 GM | 1/320s @ f/16, ISO 100

Forse è la passione per l’arte a ispirare le fotografie di İlhan, ma senza dubbio anche lui, come tutti i fotografi di paesaggi, ha bisogno di madre natura e di molta pazienza per trovare la luce ideale per ogni scatto.

“Le condizioni meteo sono molto importanti, ma poco importa se piove, nevica, c’è il sole o è nuvoloso. Non esistono vantaggi o svantaggi: ogni condizione atmosferica regala mille occasioni diverse per scattare l’immagine perfetta, l’importante è sapere esattamente come immortalarla.”

“In quanto fotografo di paesaggi”, continua, “posso affermare che la luce è l’elemento che fa la differenza. Adoro come la luce naturale possa trasformare un luogo in modo radicale. La luce che preferisco è quella autunnale dopo una notte di pioggia: al mattino seguente la tonalità dorata dell’alba è uno spettacolo da non perdere”.

ilhan eroglu sony alpha 7R III cavalli selvaggi corrono su una spiaggia al tramonto

© İlhan Eroglu | Sony α7R III + FE 70-200mm f/2.8 GM OSS + 1.4x Converter | 1/1000s @ f/7.1, ISO 640

Anche se le sue foto si discostano da quelle paesaggistiche più convenzionali in termini di luci e colori, per İlhan il momento migliore per scattare una foto è lo stesso degli altri fotografi.

“Non mi piace fotografare in pieno giorno, quando il sole è alto e la luce è molto forte. Preferisco di gran lunga scattare foto all’alba o al tramonto, quando la luce è più morbida e piena di sfumature”.

Ad accompagnare İlhan nei suoi viaggi è una Sony α7R III. “La α7R III è l’attrezzatura perfetta per fotografare un paesaggio”, spiega. “Con i suoi 42,4 megapixel ho una risoluzione incredibile, che mi consente di cogliere in modo chiaro ogni minimo dettaglio della scena che ho davanti.”

ilhan eroglu sony alpha 7R II cottage pittoresco sulle montagne con nuvole spettacolari

© Ilhan Eroglu | Sony α7R II + FE 24-70mm f/2.8 GM | 1/60s @ f/8.0, ISO 100

L’intervallo dinamico del sensore della α7R III gioca un ruolo fondamentale nel lavoro di İlhan, permettendogli di catturare un’intera gamma di luci e colori senza compromettere la qualità dell’immagine finale.

“Quando fotografo all’alba o al tramonto”, spiega İlhan, “uso l’ottimizzatore di gamma dinamica (DRO). Questa funzionalità mi aiuta a catturare il maggior numero di dettagli sia nei punti illuminati che in quelli in ombra. Quando la luce è particolarmente brillante uso anche un filtro graduato a densità neutra di tipo 0,6 per scurirla un po’ e armonizzarla con il paesaggio.”.

ilhan eroglu sony alpha 7R III montagne nella foschia sovrastano una vallata nella nebbia

© İlhan Eroglu | Sony α7R III + FE 70-200mm f/2.8 GM OSS | 1/640s @ f/8.0, ISO 100

İlhan utilizza per lo più tre obiettivi zoom grandangolari G Master: un FE da 16-35 mm f/2,8, un FE da 24-70 mm f/2,8 e un FE da 70-200 mm f/2,8. Questi obiettivi gli permettono di coprire ogni lunghezza focale, dai 16 fino ai 200 mm. Questo significa che riesce a immortalare tutto, dagli oggetti in primo piano catturati da obiettivi grandangolari, a montagne e castelli circondati da foschia colti dai teleobiettivi.

Nonostante i suoi innumerevoli viaggi, İlhan non ha ancora finito di esplorare il pianeta. Sulla sua agenda sono infatti in programma molti viaggi e avventure, tra cui un salto in Giappone per fotografare i famosi ciliegi in fiore. “Non è la prima volta che vado in Giappone, ma sono comunque molto emozionato al pensiero di conoscere meglio la cultura e la natura giapponesi. Non vedo l’ora di fotografare i colori mozzafiato della stagione dei ciliegi.”

Prodotti in evidenza in questo articolo

ILCE-7RM3

Fotocamera full-frame α7R III 35 mm con autofocus

ILCE-7RM2

α7R II con sensore di immagine full-frame retroilluminato

ILCE-7R

Macchina Fotografica Compatta Full-Frame

SAL14TC

Teleconvertitore 1,4x

SEL1224G

FE 12-24mm F4 G

SEL1635GM

FE 16-35mm F2.8 GM

SEL70200GM

FE 70-200 mm F2,8 GM OSS

SEL2470GM

FE 24-70 mm F2,8 GM

SAL70400G2

70–400 mm F4–5,6 G SSM II

İlhan Eroğlu
Alpha Universe

İlhan Eroğlu

Turchia

“Per me il mondo è come una tela immensa. Le foto che scatto in ogni paese che visito mi aiutano a dipingerla”.

Visualizza profilo


x