ID articolo : 00135712 / Ultima modifica : 20/11/2015

L'angolo di visione cambia significativamente quando si effettuano riprese con la messa a fuoco automatica continua (AF-C)

Prodotti e categorie applicabili di questo articolo

Per ridurne le dimensioni, l'obiettivo di messa a fuoco della fotocamera è posizionato immediatamente davanti al sensore di immagine. Ciò causa una maggiore variazione dell'angolo di visione, provocata dal movimento dell'obiettivo per messa a fuoco, rispetto a quella delle fotocamere precedenti. Ciò produce anche una maggiore variazione dell'immagine visualizzata sul monitor mentre si tiene premuto il pulsante dell'otturatore fino a metà corsa.

Inoltre, la profondità di campo aumenta, in particolare quando il valore dell'apertura (valore F) è più alto. Per questo motivo, l'angolo di spostamento dell'obiettivo di messa a fuoco deve essere più ampio durante il rilevamento del picco di contrasto. In questa condizione, la variazione dell'angolo di visione tende a essere più pronunciata.

Tuttavia, il movimento dell'obiettivo di messa a fuoco e la conseguente variazione dell'angolo di visione del monitor sono causati dal movimento per la messa a fuoco del soggetto. Ciò significa che non si verificheranno problemi quali lo spostamento della messa a fuoco nelle immagini registrate.