Alpha Universe - La storia
Emozioni senza limiti 

Daniel Ronnback

"Per me il tempo, il tempismo e l'assenza di tempo rappresentano componenti essenziali della fotografia", afferma Daniel Ronnback, e non c'è niente di più vero in questo se si pensa al suo ultimo progetto incentrato sulle isole norvegesi di Lofoten. In questi scatti avventuristici vediamo Daniel scalare alcune tra le vette più vertiginose dell'arcipelago sia in estate che in inverno per avere un quadro completo dei numerosi cambiamenti paesaggistici tipici del succedersi delle stagioni.

"Durante la stagione invernale, le isole e le montagne possono sembrare piuttosto monotone", spiega, "ma con l'arrivo dell'estate, si trasformano in un esplosivo canovaccio di verde, rosso e oro".

daniel ronnback sony alpha 9 uomo su una roccia che si affaccia sulle isole Lofoten norvegesi

© Daniel Ronnback | Sony α9 + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/1250s @ f/4.0, ISO 100

Qual è quindi la nostra percezione del tempo? Senza dubbio dobbiamo considerare una prospettiva umana e questo giustifica la presenza delle persone nelle immagini di Daniel che forniscono un contesto a queste scene straordinarie. Talvolta nella foto troviamo lui stesso, talvolta un'altra persona. Tuttavia c'è sempre una presenza umana ad aiutare a raccontare la storia e a consentire all'osservatore di percepire le proporzioni del luogo, nonché di immaginare se stesso al suo interno.

daniel ronnback sony alpha 9 silhouette di un uomo su una roccia con le montagne alle spalle

© Daniel Ronnback | Sony α9 + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/6400s @ f/4.0, ISO 640

"Da sempre il mio percorso fotografico è stato incentrato su un tema specifico", afferma, "Mi piace scattare foto di ampi panorami con persone in lontananza. Non ritraggo mai paesaggi vuoti, anche se il panorama è mozzafiato. Sono scene che semplicemente mi scorrono accanto, un passaggio a vuoto".

Nei suoi scatti, Daniel cura la composizione di questi soggetti nei minimi dettagli posizionandoli "in aree pulite o controluce, per creare contrasti e impatti e utilizzando colori complementari per catturare lo sguardo dell'osservatore. Più chiara sarà quindi la figura rispetto al paesaggio straordinario, più intenso sarà il sentimento evocato da un'immagine nello spettatore, ad esempio l'emozione di osservare la silhouette di uno scalatore che ha raggiunto la sommità di una montagna, proprio come accade in questa foto".

daniel ronnback sony alpha 9 silhouette di un uomo in cima a una collina nel blu del crepuscolo

© Daniel Ronnback | Sony α9 + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/640s @ f/8.0, ISO 800

Comunque, non è solo questione di come viene composto uno scatto. Daniel infatti utilizza il suo kit Alpha per assicurarsi di mettere correttamente a fuoco i suoi soggetti. "So che la messa a fuoco è perfetta", afferma Daniel, "Non devo far altro che puntare la fotocamera verso il soggetto e lasciar fare tutto a lei. Questo mi consente di spingermi oltre, sempre più in alto, e di concentrarmi sulla composizione e sull'ambiente".

Oltre allo scorrere del tempo conta anche il tempismo. Recarsi in questi luoghi al momento giusto e con il clima giusto richiede pianificazione. È per questo che Daniel organizza meticolosamente i suoi viaggi. "Questi scatti richiedono molta preparazione", afferma. "Segno tutto su una mappa", continua, "annoto quanto tempo ci metto per spostarmi da un luogo a un altro e per raggiungere a piedi un punto panoramico. Cerco anche di capire dove sorge e dove tramonta il sole. Quindi controllo il meteo tutti i giorni per poi poter finalmente affermare: "stamattina è il momento ideale per scattare!".

daniel ronnback sony alpha 9 uno sciatore raggiunge il fianco di una montagna ripida e innevata

© Daniel Ronnback | Sony α9 + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/800s @ f/6.3, ISO 160

"Quando mi reco nei luoghi delle riprese, considero attentamente il peso e il volume delle attrezzature", spiega Daniel. "Per il progetto Lofoten ho utilizzato la fotocamera α9, ma uso anche il modello α7R III. I design di queste macchine si adattano perfettamente al mio metodo di lavoro. Per me è estremamente importante viaggiare leggero e muovermi velocemente. Spesso porto con me solo un corpo e un obiettivo per ogni escursione e le fotocamere Alpha sono così leggere e con un ingombro così ridotto che posso mettere tutto ciò di cui ho bisogno in una piccola ICU nella borsa. E ovviamente si tratta di dispositivi resistenti, che posso lasciare tranquillamente nello zaino mentre vado sugli scii e non devo preoccuparmi se cado o mi scivolano di mano".

Dopo aver percorso chilometri, se il tempismo è perfetto, anche la qualità delle immagini garantita dalle macchine Alpha è un'autentica garanzia, afferma Daniel. "Uno degli aspetti straordinari è rappresentato dalla gamma dinamica del sensore che offre un enorme potenziale di editing. Ciò significa che se qualche elemento risulta leggermente sovraesposto, il tempismo non ne è stato in alcun modo intaccato. Per non parlare poi della straordinaria risoluzione di queste macchine: se osservo una persona al lato dell'immagine, posso ritagliarla e continuare comunque ad avere una foto straordinaria".

daniel ronnback sony alpha 9 una donna si fa strada lungo il fianco di una collina rocciosa lasciandosi il tramonto alle spalle

© Daniel Ronnback | Sony α9 + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/1600s @ f/6.3, ISO 800

"Ogni luogo ha i suoi scorci senza tempo", conclude, "e noi non facciamo altro che attraversarli. Lofoten offre uno straordinario contrasto tra mare e laghi, cui fanno da sfondo le montagne che riaffiorano prepotentemente dall'acqua. Ecco, questa foto racchiude tutti questi elementi. È un posto davvero straordinario che offre sempre nuove cose da vedere, per cui conto di tornarci e di spingermi oltre e più in alto, alla ricerca di nuovi luoghi da immortalare, perché è sempre tempo ben speso".

Prodotti in evidenza
ILCE-9
α9 con sensore CMOS full-frame a strati

ILCE-9

SEL2470GM
FE 24-70 mm F2,8 GM

SEL2470GM

SEL1635Z
Vario-Tessar® T* FE 16-35 mm F4 ZA OSS

SEL1635Z

Articoli correlati
Daniel Rönnbäck
alpha universe

Daniel Rönnbäck

Svezia

Se puoi sognarlo, puoi farlo. Se puoi farlo, puoi afferrarlo. Niente di più semplice: afferra i tuoi sogni!

Visualizza profilo


x