Alpha Universe Story Detail

Il mondo è piccolo

Marek Arcimowicz

Lavorando come fotografo d'avventura, Marek Arcimowicz si spinge nelle regioni più lontane e inospitali del mondo, quindi sa di dover essere sempre pronto a tutto. E la sua attrezzatura fotografica è perfettamente all'altezza di ogni situazione.

Anche se usa per lo più i corpi macchina Alpha come α7R III e α6500, molto leggeri e con obiettivi intercambiabili, nella borsa lascia sempre un po' di spazio a una fotocamera ancora più piccola: RX100 V, un modello compatto con un sensore da 1" e uno zoom estremamente versatile. Pur avendo dimensioni molto contenute, assicura una qualità delle immagini straordinaria.

marek arcimowicz sony rx100VI gruppo di escursionisti sul pendio di una montagna sorridono al fotografo

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 VI @ 24mm | 1/1000s @ f/3.2, ISO 125

"È strano: quando la gente nota che stai usando una piccola fotocamera, come RX100, non ti considera un vero fotografo", aggiunge Marek. "Essendo così compatta, non sembra uno strumento professionale e non ci si rende conto di quanto sono elevate le sue prestazioni. È vero, esteticamente non è un gran che, ma la sua qualità è addirittura superiore rispetto ad alcune delle fotocamere più grandi. È uno strumento completo. Posso portarmela sempre dietro e le sue dimensioni mi permettono di arrivare dove altre macchine non arrivano."

Mentre parla gli viene in mente il matrimonio di un suo amico indiano, il nipote del Maharaja di Jaisalmer. "È stato meraviglioso," ricorda Marek "un'occasione unica per entrare in contatto con il mondo dell'aristocrazia indiana. Per ogni fotografo che si rispetti, un'esperienza del genere è molto arricchente. E non parlo di soldi, naturalmente. Mi riferisco ai colori, ai tessuti, alle persone: un vero paradiso! In quell'occasione avevo con me la fotocamera RX100. Grazie alle sue dimensioni, ho potuto scattare moltissime foto senza farmi notare. Ero tra gli invitati del matrimonio e non volevo disturbare nessuno. Ma, forse proprio per questo, mi hanno lasciato avvicinare più di quanto pensassi. È stato uno dei momenti più belli della mia vita, anche al punto di vista fotografico".

marek arcimowicz sony rx100V sposa e gruppo di damigelle indiane ballano durante i preparativi per il matrimonio

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 V @ 24mm | 1/30s @ f/2.8 ISO 200

Se RX100 V riesce a passare inosservata in ogni situazione non è solo grazie alle sue dimensioni, ma anche a tecnologie come l'otturatore silenzioso. "Scattare in modalità silenziosa con l'otturatore elettronico ti rende invisibile," spiega Marek, "e ti permette di catturare tutta la spontaneità di un soggetto. Alcuni fotografi ti guardano come se fossi un dilettante solo perché non hai tra le mani una di quelle fotocamere con gli obiettivi enormi, ma non è da tutti scattare da vicino e ottenere immagini più autentiche: è qui che si riconosce il vero professionista".

Dallo sfarzo di un matrimonio indiano alle difficoltà di scattare foto mentre si viaggia con lo zaino in spalla, RX100 V è una fidata compagna di avventure. "Guarda," ride, "forse è un po' piccola per essere usata come martello, ma so che la potrò portare con me per anni e anni. Bisogna essere tosti per starmi dietro, nelle montagne e nei boschi, e questa fotocamera lo è senz'altro. È realizzata principalmente in metallo e anche se bisogna fare un po' di attenzione all'obiettivo a scomparsa, è uscita indenne dal deserto, dalle nevi e dal ghiaccio delle Alpi e della Siberia, dal Bhutan sulla catena himalaiana, dal clima umido del Borneo e perfino da qualche immersione, protetta da una custodia subacquea".

marek arcimowicz sony rx100V scatto subacqueo di un surfista aggrappato alla tavola

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 V @ 24mm | 1/200s @ f/8,0 ISO 1600

RX100 V è anche l'emblema della versatilità: l'obiettivo, la messa a fuoco, la velocità di scatto a 24 fps, le ottime prestazioni in condizioni di scarsa luminosità e la sensibilità ISO elevata la rendono un prodotto completo. "L'obiettivo è eccezionale", aggiunge Marek. "Potrebbe essere un po' più ampio, ma con un corpo macchina così compatto non sarebbe fattibile e comunque ha un'ottima resa. L'equivalente da 28-100 mm è perfetto per quello che devo fare, perché ha tutte le funzioni che servono a un fotografo documentarista."

Grazie all'apertura veloce dell'obiettivo e alle prestazioni del sensore con i valori ISO più alti, è ideale anche per scattare in ambienti bui. "L'ho usata veramente tanto", continua Marek. "Mi viene in mente una foto che ho scattato l'anno scorso alla guida che era con me in Kashmir. Ci trovavamo all'interno di una tenda e l'unica sorgente di luce erano un paio di candele. Per uno come me, abituato a scattare su pellicola diapositiva a 50 o 400 ASA, poter fotografare a 640, 1000 o addirittura 3200 ISO è strabiliante. Le possibilità che offre questo gioiellino sono davvero infinite."

marek arcimowicz sony rx100V un castello si staglia contro un cielo scuro e nuvoloso, con il mare in primo piano

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 V @ 24mm | 0.6s @ f/8.0, ISO 400

Marek usa la fotocamera RX100 V anche per realizzare video, riprendendo con una risoluzione fino a 4K in formato 30 p e addirittura fino a 960 fps in slow motion. "La ripresa video è sicuramente il fiore all'occhiello di RX100," spiega, "perché ha una qualità incredibile. La si può usare per le foto ricordo o di famiglia, ma nulla vieta di utilizzarla anche a livello professionale. Ho viaggiato per molti anni con il caporedattore del National Geographic in Polonia e abbiamo girato vari documentari. Una volta ci trovavamo nel Borneo, la troupe aveva delle telecamere con speciali protezioni per le riprese subacquee, ma non sono servite a molto. Abbiamo dovuto girare praticamente tutto il documentario con la fotocamera RX. Le aspettative della troupe non erano alte, ma si sono dovuti ricredere".

marek arcimowicz sony rx100V 2 ragazzi in canoa che remano nell'oceano

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 V @ 24mm | 1/500s @ f/8.0 ISO 1600

"Con RX100 avevo qualità e versatilità a portata di mano", spiega Marek. "Quando realizzo le stampe in formato 60x90 cm da esporre nelle mostre, è praticamente impossibile accorgersi che sono state scattate con una fotocamera compatta. Inoltre, è talmente leggera che non mi sembra nemmeno di averla."

marek arcimowicz sony rx100V ciclista sfreccia accanto a una donna che sta cercando di attraversare una strada trafficata

© Marek Arcimowicz | Sony RX100 V @ 24mm | 1/25s @ f/10 ISO 125

Prodotti in evidenza

DSC-RX100M5A

RX100 V La fotocamera premium compatta con sensore da 1" e prestazioni AF superiori

DSC-RX100M5A

DSC-RX100M6

RX100 VI – ampia gamma di zoom e AF superveloce

DSC-RX100M6

Articoli correlati

Marek Arcimowicz
Alpha Universe

Marek Arcimowicz

Polonia

"Un buon viaggiatore non ha piani precisi e il suo scopo non è arrivare" 老子 Lǎozi (Lao Tzu, VI-V secolo a.C.)

Visualizza profilo


x