Alpha Universe - La storia

Secondi a nessuno: lo sport visto attraverso α9 II

Diego Souto e Aleksandra Szmigiel

Sono pochissimi i professionisti che hanno avuto la fortuna di provare α9 II prima del lancio sul mercato.

Due di questi sono Aleksandra Szmigiel e Diego Souto, fotografi sportivi che lavorano rispettivamente a Varsavia e a Madrid. Anche se usano la nuova fotocamera solo da poche settimane, α9 II ha già stravolto il loro modo di lavorare. In meglio, naturalmente. In un ambiente altamente competitivo come quello della fotografia sportiva, arrivare prima degli altri è fondamentale se si vuole riuscire a vendere le proprie immagini. In questo senso, grazie alle nuove funzionalità di α9 II, Aleksandra e Diego partono avvantaggiati rispetto agli altri fotografi che usano le fotocamere digitali.

aleksandra szmigiel fotografa degli atleti con la sua sony alpha 9II e l'obiettivo 600 mm G master

Aleksandra Szmigiel in action with her α9 II + FE 600mm f/4 G Master

"α9 II è un prodotto rivoluzionario, un enorme passo avanti per noi fotografi sportivi" dice Aleksandra. "È l'ideale se devi inviare velocemente le immagini in redazione ed è uno strumento professionale completo, in tutto e per tutto." Ex mezzofondista, ad Aleksandra è venuto spontaneo iniziare a fotografare i campioni di atletica leggera, specialmente quelli del circuito europeo della Diamond League. Per lei, α9 è già di per sé una fotocamera che ha dell'incredibile.

"Una delle ragioni per cui non posso più fare a meno di questa macchina è la sua leggerezza" spiega. "Posso usare un obiettivo da 400 mm senza dovermi portare dietro il monopiede. Per me queste sono le condizioni ideali per lavorare."

Per quanto riguarda Diego Souto, spesso lo si vede al bordo di un campo da calcio. "Le azioni dei giocatori sono discontinue, difficili da prevedere", spiega, "ed è per questo che α9 II è il meglio che si possa desiderare. Ha una messa a fuoco automatica fulminea, quindi non importa se il giocatore cambia improvvisamente direzione perché l'autofocus non lo perde mai di vista. Con la velocità dell'otturatore a 20 fps, so che otterrò 20 immagini sempre perfettamente nitide. Ho la possibilità di scegliere l'azione precisa che voglio immortalare. I fotografi che usano fotocamere digitali a volte realizzano scatti leggermente sfuocati e magari quegli scatti sono proprio i momenti che volevano catturare."

diego souto sony alpha 9II un giocatore del real madrid calcia il pallone a mezz'aria

© Diego Souto | Sony α9 II + FE 400mm f/2.8 GM OSS | 1/2000s @ f/2.8, ISO 2000

Per Diego, non è solo la possibilità di scegliere a fare la differenza, ma anche la facilità con cui riesce a catturare le immagini che vuole. "Quando usavo la fotocamera digitale", spiega, "avevo sempre il timore che le foto venissero sfuocate, mentre adesso ho la certezza del risultato e posso concentrarmi su altri aspetti come la composizione, lo sfondo o l'azione del giocatore. La messa a fuoco è diventato l'ultimo dei miei pensieri, quindi posso sbizzarrirmi e dare libero sfogo alla creatività. Questa, per un fotografo, è un'opportunità irripetibile".

diego souto sony alpha 9II un calciatore salta per colpire il pallone di testa, ostacolato da un avversario

© Diego Souto | Sony α9 II + FE 400mm f/2.8 GM OSS | 1/1250s @ f/2.8, ISO 8000

A prima vista, α9 II potrebbe sembrare molto simile ad α9, perché ha lo stesso sensore da 24 milioni di pixel e la stessa velocità di scatto da 20 fps. In realtà le due fotocamere sono molto diverse l'una dall'altra per una serie di piccoli dettagli che però fanno una differenza enorme, specialmente per un fotografo professionista. Nel nuovo modello, la velocità dell'otturatore meccanico è raddoppiata. In caso di necessità, le immagini possono quindi essere impostate su 10 fps. Entrambi gli slot della scheda SD ora sono compatibili con le schede UHS-II e il processore è più veloce, quindi nel complesso la fotocamera è molto più potente. Anche esternamente sono state introdotte alcune novità che sicuramente verranno apprezzate, come una maggiore tenuta all'umidità e migliori coperchi per le porte.

 

diego souto sony alpha 9II due calciatori cercano di impossessarsi del pallone

© Diego Souto | Sony α9 II + FE 400mm f/2.8 GM OSS | 1/2000s @ f/2.8, ISO 2000

Diego ha già avuto modo di notare varie migliorie dal punto di vista ergonomico. "I pulsanti di α9 II sono più sporgenti e morbidi al tatto", spiega, "quindi la fotocamera è più comoda da maneggiare, soprattutto quando uso i guanti. E anche se il peso è sostanzialmente invariato rispetto al modello precedente, sembra molto più leggera grazie all'ottima stabilizzazione e all'impugnatura".

Tuttavia, sia per Aleksandra sia per Diego, la caratteristica più importante in assoluto di α9 II è la funzione di trasferimento dei dati. Grazie a un terminale LAN 1000BASE-T, alla banda da 2,4 GHz e a un Wi-Fi integrato a 5 GHz, la fotocamera è in grado di trasferire le immagini tramite FTP a una velocità senza precedenti. Inoltre, permette di aggiungere alle foto delle note vocali.

"Ora ho la possibilità di personalizzare un pulsante sulla mia fotocamera e inviare subito un'immagine in redazione tramite FTP" spiega Aleksandra. "È una funzione utilissima. Lavorando per un'agenzia, ho bisogno di inviare foto in tempi molto rapidi, perché devono essere immediatamente pubblicate, quindi per il mio lavoro questo è davvero un passo da gigante."

diego souto sony alpha 9 un giocatore di basket a mezz'aria cerca di impedire all'avversario di fare canestro

© Diego Souto | Sony α9 + FE 24-70mm f/2.8 GM | 1/1600s @ f/2.8, ISO 1600

Per Diego, le nuove funzioni hanno migliorato notevolmente il suo modo di lavorare. "Quando ho saputo che Sony aveva introdotto le note vocali, ho subito capito che la fotocamera sarebbe stata un enorme successo" spiega. "Se poi aggiungiamo il Wi-Fi a 5 GHz, il terminale LAN compatibile con 1000BASE-T e il fatto che non mi serve più alcun dispositivo esterno, cosa posso desiderare di più? Nel mio settore, poter trasmettere le foto online prima di chiunque altro è un vantaggio enorme. Se consideriamo la rapidità della messa a fuoco automatica, la velocità di scatto, l'otturatore silenzioso e il trasferimento dei dati, è senza ombra di dubbio la fotocamera più completa per un fotografo sportivo. Sicuramente la prossima estate partirà con me per i Giochi olimpici di Tokyo."

Prodotti in evidenza

ILCE-9M2

Fotocamera Alpha 9 II full-frame con capacità pro

ILCE-9M2

ILCE-9

Alpha 9 con sensore CMOS a strati full-frame

ILCE-9

SEL2470GM

FE 24-70 mm F2,8 GM

SEL2470GM

SEL400F28GM

FE 400 mm F2,8 GM OSS

SEL400F28GM

Articoli correlati


x