Alpha Universe - La storia

New York State of Mind

Ron Timehin

Proprio come per i grandi paesaggi, per fotografare una città non basta semplicemente "essere lì", ma è necessario trovarsi nel posto giusto al momento opportuno. Questo concetto è la linfa vitale che scorre nel progetto di Ron Timehin realizzato a New York. Un mix di vedute iconiche e inedite, dall'alba al tramonto, scattate in cinque giorni per una società alberghiera locale, e per le quali Ron si è basato sia sulla sua esperienza in materia di fotografia paesaggistica e di viaggio, sia sui precedenti lavori in esterna per alcuni brand londinesi.

 

Ron Timehin sony alpha 7RM3 riflesso della bandiera americana sul finestrino di un'automobile di notte

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 35mm f/1.4 ZA | 1/125s @ f/6.3, ISO 125

"L'Hotel Indigo ha visto il mio profilo Instagram", racconta Ron, "e l'ha trovato in linea con la visione della sua campagna: intrecciare l'hotel alla storia della città per stuzzicare la curiosità dei visitatori e convincerli a soggiornare a Lower Manhattan".

Come riesci a trovare delle location fantastiche in una città in cui non hai mai vissuto?

 

Ron Timehin sony alpha 7RM3 un cupo tunnel a New York con graffiti sulle pareti

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 12-24mm f/4 G | 1/60s @ f/7.1, ISO 1000

"È impossibile evitare completamente le località turistiche", spiega Ron, "ma io provo a starne alla larga e cercare luoghi un po' più nascosti. Ho applicato la stessa tecnica che ho utilizzato a Londra, un mix di ricerca fotografica online e sul posto per scovare le location, ad esempio scegliendo i bar con terrazza panoramica sul tetto. La vista da questi posti è sempre splendida, in qualsiasi città! Una delle fotografie che vedi qui è stata scattata proprio dal bar dell'Hotel Indigo".

 

Ron Timehin sony alpha 7RM3 taxi giallo che sfreccia davanti a un edificio angolare a New York

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 35mm f/1.4 ZA | 1/160s @ f/8.0, ISO 640

Naturalmente, è utile avere qualche aggancio sul campo. "Grazie a Instagram", spiega, "ho una rete di contatti a New York con cui scambio informazioni sulle location migliori. E la condivisione è reciproca!"

Avendo solo una settimana di tempo per il servizio fotografico, Ron non poteva concedersi pause. "Ma io preferisco lavorare così", ride, "concentrandomi sull'obiettivo e dando tutto me stesso. Quando le riprese sono distribuite su un arco di tempo più lungo, si rischia di perdere la motivazione e la concentrazione. L'unico inconveniente è che, proprio come per i paesaggi, si è in balia delle condizioni meteorologiche. Ho trascorso quasi tutte le giornate all'aperto, scattando all'alba e al tramonto. Tendo a evitare le ore centrali del giorno, anche per i panorami, perché la luce è meno interessante. Tuttavia, trascorrendo molte ore all'esterno, ho trovato un buon mix di condizioni, compresa la nebbia, di cui sono un grande fan. Il mio motto è 'Il brutto tempo fa fare belle foto'".

Ron Timehin sony alpha 7RM3 binari ferroviari a New York con il ponte di Brooklyn visibile nella nebbia

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 12-24mm f/4 G | 1/320s @ f/8.0, ISO 640

Fedele all'attrezzatura Sony sin dal primo modello α7R, Ron si rende subito conto che il nuovo kit mirrorless è molto più adatto ai viaggi rispetto alle ingombranti e pesanti macchine digitali di allora. Attualmente, realizza i suoi scatti con la fotocamera α7R III. "Il dettaglio è fantastico", rivela, "e per essere sicuro di ottenere tutta la nitidezza che il sensore permette, preferisco mettere a fuoco in modalità manuale. Per questo mi piace molto il focus peaking nel mirino; il mio è impostato sul giallo, perché ho scoperto che risalta particolarmente nei soggetti urbani".

 

Ron Timehin sony alpha 7RM3 quattro grattacieli newyorkesi visti dal basso

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 12-24mm f/4 G | 1/250s @ f/8.0, ISO 100

"Non avrei mai pensato che il mirino elettronico e un display LCD inclinabile di alta qualità avrebbero influenzato così nel profondo il mio lavoro", continua, "e invece hanno talmente tante qualità che ormai non potrei più farne a meno. Mi piace concentrarmi sulla simmetria in molti dei miei scatti, e le griglie di anteprima nel mirino e sul display orientabile mi aiutano in tal senso. La mia funzione preferita in assoluto, però, è l'anteprima dell'esposizione, perché consente un notevole risparmio di tempo. Questo aspetto è fondamentale per cogliere l'attimo giusto, soprattutto nei luoghi affollati o sulle strade trafficate".

Ron Timehin sony alpha 7RM3 taxi newyorkesi tra i vapori che fuoriescono dalle grate della metropolitana

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 50mm f/1.4 ZA | 1/400s @ f/4.0, ISO 100

Ron non ama particolarmente il treppiede e preferisce fotografare senza cavalletto. A differenza di Londra, però, New York si è rivelata meno complicata da questo punto di vista. "Uno degli scatti ritrae un treno della metropolitana in movimento. Non avrei mai potuto ottenerlo così facilmente a Londra, visto che è vietato introdurre i treppiedi in metropolitana! Poiché trascorro molto tempo in piedi, cerco di evitare il più possibile di portarmi appresso il peso extra di un treppiede. Per questo motivo, trovo che la stabilizzazione dell'immagine incorporata nella fotocamera Sony α7R III sia fondamentale per il mio lavoro".

Ron Timehin sony alpha 7RM3 fotografia a lunga esposizione di un treno della metropolitana che attraversa la stazione di Astor Place

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 12-24mm f/4 G | 6s @ f/18, ISO 50

L'ampia gamma di obiettivi α è fondamentale per il lavoro di Ron in contesti urbani.

"Utilizzo un obiettivo da 12-24 mm principalmente per gli interni e le fotografie scattate dalla cima di una struttura architettonica", spiega Ron, "perché nel caos cittadino funzionano meglio gli obiettivi più lunghi, da 50 mm o 70-200 mm, che aiutano a semplificare l'ambiente e a rendere la composizione più lineare. Per ragioni di peso, spesso non porto con me il 70-200 mm durante la ricerca delle location, ma cerco di capire quali sono i punti in cui può essermi utile per poi tornarci in seguito".

Ron Timehin sony alpha 7RM3 veduta notturna di Manhattan con il ponte di Brooklyn

© Ron Timehin | Sony α7R III + FE 35mm f/1.4 ZA | 30s @ f/10, ISO 100

Il suo obiettivo preferito? "Il 35 mm", si entusiasma mentre prosegue. "È così versatile, il risultato è così 'umano'. È un obiettivo che riesce a narrare una storia quando inquadra i paesaggi urbani. Assieme alla fotocamera a7R III, ha dato spessore al progetto".

Prodotti in evidenza

ILCE-7RM3

Fotocamera α7R III 35 mm full-frame con autofocus

ILCE-7RM3

SEL35F14Z

Distagon T * FE F1,4 ZA da 35 mm

SEL35F14Z

SEL50F14Z

Planar T* FE 50mm F1.4 ZA

SEL50F14Z

 

SEL1224G

FE 12-24mm F4 G

SEL1224G

 

Articoli correlati

Ron Timehin
Alpha Universe

Ron Timehin

Regno Unito

“Tramite la fotografia posso trasformare, apprezzare e interpretare il mondo che mi circonda e, al tempo stesso, documentare singoli momenti. In pratica la uso come un diario per immagini.”

Visualizza profilo


x