Vincitore del contest dedicato al movimento: Senza fermate

Il titolo dell’ultimo contest su Instagram si prestava a molte interpretazioni e infatti abbiamo ricevuto tantissime immagini diverse, tutte con un comune denominatore: il movimento. I soggetti erano i più disparati, dagli sportivi alle auto fino agli animali, e tante immagini declinavano il tema in chiave creativa, con scie di luce e sfocatura da movimento. Per i giudici, la foto vincitrice doveva rientrare nella categoria specifica, suscitare un interesse estetico ed essere realizzata con grande competenza tecnica. Come sempre, scegliere la foto vincitrice fra centinaia di immagini non è stato facile e molti scatti proposti erano davvero eccezionali. I giudici però sono rimasti colpiti dalla foto di Roberto Manfredi, che ritrae delle scie di luce ed è stata realizzata su treno monorotaia a Tokyo con una tecnica perfetta.

Roberto Manfredi sony α6600 scie di luce in strada, esposizione lunga

© Roberto Manfredi | Sony α6600 + FE 16-55mm f/2.8 G | 1s @ f/2.8, ISO 100

"L'ho scattata a Tokyo, nel novembre scorso", spiega Manfredi, "a bordo di una monorotaia che dal centro città va verso il distretto di Odaiba. Avevo realizzato degli scatti simili durante il giorno, ma l'effetto non era quello che desideravo."

Roberto sapeva cosa doveva fare. Non si è lasciato scoraggiare dalle immagini scattate durante il giorno ed è tornato alla monorotaia quella sera stessa, per realizzare la foto che aveva in mente. “La sera rieccomi lì, seduto nella prima fila del primo vagone, con la macchina fotografica puntata nella direzione di viaggio del treno” continua. “Non avevo né un cavalletto né un supporto, così ho messo la fotocamera su una sporgenza del finestrino, tenendola ferma in posizione. Ho continuato a scattare finché non sono rimasto soddisfatto del risultato.” Come vincitore del contest, Roberto ora ha un nuovo obiettivo da aggiungere al suo kit Sony: FE 70-200 mm f/2,8 G Master.

Al momento uso le fotocamere α7RIII e α6600. Scattano immagini straordinarie e sono compatte e leggere, quindi perfette per viaggiare. L'obiettivo che preferisco è il nuovo E 16-55 mm f/2,8 della serie G, che è diventato subito il mio punto di riferimento perché è straordinariamente nitido e luminoso. Ovviamente non vedo l'ora di provare l'FE 70-200 mm f/2,8 G Master, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

Segui @alphauniversebysony.eu su Instagram per non perderti i nuovi contest e le immagini migliori di ogni categoria.

Seguici su Instagram Segui α Universe su Instagram

Segui α Universe su Instagram per consigli, storie e informazioni sui contest in costante aggiornamento

Menzioni speciali

Christoph Oberschneider sony α99II uno sciatore frena all'improvviso sollevando una cresta di neve

© Christoph Oberschneider | Sony α99 II + 70-400mm f/4-5.6 G SSM II | 1/1250s @ f/5.0, ISO 400

Dieter Thau sony α850 scatto a lunga esposizione di tre maratoneti con sfocatura da movimento

© Dieter Thau | Sony α850 + 45mm | 1/5s @ f/10, ISO 100

Malcolm Yates sony α7II un cervo degli altipiani si scrolla l'acqua dal capo

© Malcolm Yates | Sony α7 II + 150-600mm f/5-6.3 | 1/320s @ f/15.6, ISO 3200

Oliver Schabenberger sony α 7II un uccello dal becco lungo si scuote nell'acqua

© Oliver Schabenberger| Sony α7 II + FE 70-200mm f/4 G OSS | 1/2000s @ f/5.6, ISO 400

Iscriviti alla newsletter di α Universe

Congratulazioni! La tua iscrizione alla newsletter di α Universe è andata a buon fine

Immetti un indirizzo e-mail valido

Spiacenti! Si è verificato un errore

Congratulazioni! La tua iscrizione è andata a buon fine