Skip to main content (Press Enter)
 

Visioni artistiche: riprese video aziendali con l'FS5

MPH Film e il regista Toby Lockerbie raccontano la realtà quotidiana del salone di tatuaggi più importante di Londra: "The Family Business"

Player in caricamento...


Toby Lockerbie, regista, fotografo e direttore della fotografia, vanta un invidiabile portfolio di pubblicità coinvolgenti, video musicali, documentari di viaggio e molto altro ancora. Contattato da MPH Film per la creazione di un documentario sul celebre salone di tatuaggi londinese "The Family Business", Toby è stato entusiasta di avere un'occasione per mettere alla prova il nostro camcorder portatile PXW-FS5.

Sono stato contattato da Mark Downes e Rupert Bryan della MPH che mi hanno chiesto aiuto per un film su un soggetto decisamente interessante.

The Family Business è un salone di tatuaggi nell'Exmouth Market di Londra. Famosi in tutto il mondo per le loro creazioni, Mo e Federica sono bravissimi a farsi pubblicità attraverso i social media. Sono andato a vedere di persona il posto, davvero incredibile. Sono persone creative, desideravano un film da pubblicare sul loro sito Web che riflettesse la passione e la creatività con cui lavorano.

Per questo incarico ho utilizzato il PXW-FS5 come telecamera principale, ma in fase di sopralluogo, quando ho visitato il salone con Mark, ho portato con me la mia Sony A6300, perfetta per verificare angoli e illuminazione. Non avevamo molto tempo. Sapevo che avrei dovuto essere veloce per completare il lavoro in 24 ore, con solo cinque ore di luce solare a disposizione.

Abbiamo deciso subito di adottare lo stile "reportage", ideale per catturare con la telecamera portatile ogni dettaglio di una normale giornata lavorativa nel salone. Le aree principali in cui abbiamo girato si sono dimostrate un set perfetto, con tanta luce naturale che entrava dalle finestre. Non dovendo quindi utilizzare troppa luce artificiale, ho avuto la possibilità di muovermi più velocemente.

Player in caricamento...

Vai dietro le quinte con MPH e scopri com'è stato realizzato il video

Utilizzo telecamere di Sony da circa cinque anni. Amo la mia Sony NEX-FS700, quindi ho trovato abbastanza naturale passare all'FS5.

Per la sequenza di apertura in hyper-lapse ho usato la mia A6300 su un treppiede. Ho scelto questa ripresa dinamica per coinvolgere rapidamente lo spettatore e definire nome e location dello studio.

All'interno del salone ho catturato ogni dettaglio con l'FS5. Ho rimosso la maniglia sul lato superiore e aggiunto una maniglia sul lato. In questo modo ho potuto impugnare la telecamera con entrambe le mani all'altezza del petto e muovermi in modo fluido senza usare dolly o carrelli, com'è nel mio stile. La sua forma piccola e compatta rende l'FS5 ideale per l'uso manuale o su steadicam, e consente di trarre il meglio da entrambe le opzioni.

L'FS5 è davvero una telecamera di qualità: se utilizzata insieme a una buona ottica riduce al minimo le operazioni di post-produzione.

Ho seguito il principio della semplicità, registrando direttamente su scheda SD. Ho girato molto a 50p e a 200 fps per ottenere un video fluido e commerciale. Tuttavia ho girato anche alcune sequenze in 4K a 25p, quando desideravo poter gestire le inquadrature e ottenere una ripresa a una velocità più naturale.

Ho impostato l'otturatore al doppio del frame rate (a 1/50° per 25p, 1/100° per 50p e così via) per un'angolazione cinematografica a 180°. Ho usato esclusivamente ottiche Sony, per riprese dalla massima apertura, in grado di catturare la luce naturale con una profondità di campo ridotta. Ho scelto le ottiche 24 mm e 35 mm per la maggior parte delle riprese in negozio. E per cogliere i dettagli della creazione dei tatuaggi ho usato una macro da 99 mm. Ho voluto giocare con i contrasti, alternando primi piani degli strumenti tecnici usati per tatuare a inquadrature dell'ambiente chiaro e luminoso e dei colori vivaci dell'inchiostro che venivano mescolati e utilizzati.

Ho registrato in S-log2 sull'FS5. In questo modo ho ottenuto un ampio range dinamico, senza tuttavia compromettere la semplicità delle operazioni di gradazione. L'FS5 è davvero una telecamera di qualità: se utilizzata insieme a una buona ottica riduce al minimo le operazioni di post-produzione. Verso la fine della giornata, con il calar del sole, ho aggiunto un po' di contrasto e saturazione e ho riscaldato un po' le tonalità della pelle di alcuni toni. Ma questo è tutto.

Il merito va interamente a Mo e Federica. Non volevano un noioso video aziendale, per questo abbiamo discusso a lungo su quello che avrebbero voluto fosse il risultato finale. La mia idea originale era quella di concentrarmi sulla creatività e la precisione tecnica con cui vengono realizzati i tatuaggi. Ma i ragazzi hanno guidato me e Mark affinché comprendessimo al meglio le loro personalità e il senso della famiglia che è alla base di tutto quello che fanno.

Contatta il più vicino Sony Solutions Specialist per avere ulteriori informazioni