Conformità al protocollo C2PA e autenticazione delle immagini: in arrivo gli attesissimi aggiornamenti dei firmware di Sony

Destinati alle fotocamere Alpha 1, Alpha 9 III, Alpha 7S III e Alpha 7 IV, gli aggiornamenti ottimizzano anche funzioni di scatto/ripresa e flussi di lavoro

Sony annuncia il lancio degli ultimi aggiornamenti firmware, che saranno disponibili già oggi per le fotocamere Alpha 1 (Ver. 2.00), Alpha 7S III (Ver. 3.00) e Alpha 7 IV (Ver. 3.00) e dopo aprile per il modello Alpha 9 III. I nuovi aggiornamenti includono tecnologie fondamentali come Camera Authenticity Solution, la firma digitale proprietaria integrata nella fotocamera, e il supporto del formato C2PA (Coalition for Content Provenance and Authenticity)[i]. Questi strumenti, insieme, permetteranno alle agenzie di stampa di garantire l’autenticità delle immagini, contribuendo all’impegno del settore a proteggere autori e società dalla diffusione di materiali contraffatti.

Gli aggiornamenti firmware per le fotocamere Alpha 1 Ver 2.00 e Alpha 7 S III aggiungono più di 30 funzioni, migliorando considerevolmente l’esperienza fotografica degli utenti di Sony.

Principali aggiornamenti per Alpha 7 S III Ver. 3.00:

  • Compensazione dell’effetto “breathing” per il cambio di messa a fuoco cinematografico durante le riprese video
  • Download gratuito della licenza DCI 4K 24p con frame rate effettivo di 24p e impostazioni di velocità dell’otturatore a 1/96s, 1/48s e 1/24s
  • AF Assist per una messa a fuoco flessibile durante la registrazione
  • Compatibilità con la sincronizzazione dei time code
  • Ottimizzazione delle funzioni touch e di riproduzione
  • Supporto dell’app Monitor & Control, con monitoraggio della forma d’onda e delle aberrazioni cromatiche
  • Supporto di Creators’ App e del trasferimento diretto a Creators’ Cloud

 

 

Principali aggiornamenti per Alpha 1 Ver. 2.00:

  • Compensazione dell’effetto “breathing” per il cambio di messa a fuoco cinematografico durante le riprese video
  • Funzionalità avanzate per il controllo remoto e il trasferimento su FTP per fotografi professionisti
  • Ottimizzazione delle funzioni touch e di riproduzione
  • Stabilizzazione dell’immagine migliorata per alcuni obiettivi di Sony
  • Compatibilità con lo streaming 4K 30p UVC
  • Supporto di Creators’ App e trasferimento diretto a Creators’ Cloud
  • Supporto dell’app Monitor & Control, con monitoraggio della forma d’onda e delle aberrazioni cromatiche

 

Introducendo diverse funzioni indispensabili per ottimizzare l’uso quotidiano delle fotocamere, questi aggiornamenti contribuiscono a migliorare le prestazioni di scatto e ripresa, semplificare i flussi di post-produzione e aggiungere opzioni avanzate per la realizzazione di filmati, come la compensazione dell’effetto “breathing”. Dopo l’aggiornamento, inoltre, gli utenti potranno contare su un miglior controllo da remoto e funzionalità espressamente progettate per l’uso professionale, e avranno accesso a una gamma più ampia di servizi cloud.

Camera Authenticity Solution

L’anno scorso, Sony ha annunciato l’intenzione di sviluppare una tecnologia da integrare nelle sue fotocamere per contrastare la diffusione di immagini manipolate e di falsi generati dall’intelligenza artificiale. Data la complessità e le proporzioni sempre più allarmanti del problema, l’intero settore si sta mobilitando per trovare soluzioni efficaci.

Una delle più importanti adottate da Sony è la realizzazione di un maggior numero di fotocamere compatibili con il protocollo C2PA. C2PA è un progetto della Joint Development Foundation, che annovera anche Sony tra i membri del comitato direttivo. L’obiettivo è sviluppare uno standard tecnico aperto end-to-end per fornire a editori, creatori e consumatori modalità flessibili e opt-in per poter accertare l’autenticità e la provenienza di diversi tipi di media. In qualità di organismo di normazione, C2PA provvederà a sviluppare le specifiche tecniche per garantire la provenienza e l’autenticazione dei contenuti multimediali, certificandone la fonte e la data di creazione. Grazie a questo aggiornamento del firmware, le informazioni sull’autenticità integrate nelle immagini prodotte con Alpha 1, Alpha 9 III, Alpha 7S III e Alpha 7 IV vengono mantenute in tutte le fasi del processo, dallo scatto alla pubblicazione. In questo modo, i fotografi professionisti potranno imprimere la loro firma digitale direttamente dalla fotocamera e, al tempo stesso, tracciare la cronologia delle modifiche in fase di editing.

Un altro elemento essenziale della soluzione ideata da Sony è la firma digitale integrata nella fotocamera[ii], che viene applicata in tempo reale. Questa nuova funzione è pensata per attestare l’autenticità di un’immagine nel momento stesso in cui viene realizzata, creando un “certificato di nascita” digitale, che si conserva per l’intero processo di revisione. La firma contiene una serie di metadati, incluse le informazioni sulla profondità tridimensionale, acquisite mediante la tecnologia proprietaria del sensore d’immagine sviluppata da Sony. Partendo da questi dati, si può stabilire se l’immagine raffigura un oggetto tridimensionale vero e proprio o se si tratta della fotografia di un’immagine o di un video. Questo ulteriore livello di protezione, unito all’autenticità ancora più certa del contenuto, rende la soluzione di Sony particolarmente indicata per fotoreporter e agenzie di stampa.

Come ulteriore misura di autenticazione, Sony implementerà un sito in grado di convalidare l’integrità delle immagini anche dopo eventuali modifiche apportate tramite software di editing conformi al protocollo C2PA. Tale procedura assicura che la foto sia stata effettivamente scattata da una certa fotocamera e che l’oggetto raffigurato sia davvero tridimensionale. Il servizio verrà offerto inizialmente a un gruppo selezionato di agenzie stampa, per poi essere esteso ad altre agenzie in un secondo momento.

Diagramma della procedura Camera Authenticity Solution di Sony
Diagramma della procedura Camera Authenticity Solution di Sony
Esempio della verifica di un’immagine tridimensionale
Esempio della verifica di un’immagine tridimensionale

Per l’elenco completo delle nuove funzionalità aggiunte a ciascun firmware, visitare la pagina di assistenza relativa ai singoli prodotti sul sito web di Sony:

 

Firmware per Alpha 1 Ver. 2.0

Firmware per Alpha 7S III Ver. 3.0

Firmware per Alpha 7 IV Ver. 3.0


Per ulteriori informazioni, contattare:

Cristina Papis – e-mail: sony.pr@eu.sony.com

Sony Europe B.V., Sede Secondaria Italiana – Via Rizzoli, 4 – 20132 Milano –

Tel: 02-618.38.1

 

Informazioni su Sony Corporation

Sony Corporation è una controllata di Sony Group Corporation ed è responsabile del business Entertainment, Technology & Services (ET&S) di Sony Group. Con l’obiettivo di “continuare a offrire Kando e Anshin* alle persone e alla società in tutto il mondo attraverso la ricerca tecnologica e di nuove sfide”, Sony Corporation supporta Sony Group con la tecnologia che darà ai creator la possibilità di creare nuovi contenuti di intrattenimento nel futuro.

Per ulteriori informazioni relative a Sony, visitare il sito: http://www.sony.net/

* Le parole sono entrambe in lingua giapponese: Kando significa “emozione” e Anshin ha vari significati, tra cui “tranquillità”, “rassicurazione”, “affidabilità” e “fiducia”.

 

[i] Per alcune organizzazioni giornalistiche, questa funzione sarà disponibile al momento della pubblicazione del comunicato stampa.

[ii] Sia la tecnologia di firma digitale integrata che la conformità al protocollo C2PA sono attualmente disponibili tramite una licenza di aggiornamento a parte.

 

 

 

Ottieni gli aggiornamenti nella tua casella di posta

Cliccando su "Iscriviti" l'utente conferma di aver letto l{privacyPolicyLink} e di accettarla.