Vai al contenuto

Guida di installazione per Home Theater

Come installare il tuo primo sistema audio di Home Theatre

Se sei un appassionato di cinema, reclinare lo schienale della tua poltrona più comoda e guardare l'ultima pellicola di Hollywood che ha sbancato al botteghino probabilmente è la descrizione del weekend perfetto. Per aiutarti a portare la tua esperienza di visione a un livello superiore, però, ti serve una guida alla configurazione dell'Home Theatre per creare il sistema audio perfetto in grado di dare vita al sound dei tuoi film e programmi TV preferiti. Da una dimostrazione su come posizionare correttamente arredamento e speaker a consigli sulla scelta di cavi e hardware, questa guida ti aiuterà a creare il sistema di Home Theatre dei tuoi sogni, a casa tua. Prepara i popcorn e abbassa le luci: dopo aver letto questa guida, sarai pronto per impugnare il telecomando, rilassarti sul divano e immergerti in un audio surround ricco di dettagli con il tuo nuovo sistema di Home Theatre.

Configurazione dell'Home Theatre - Fase 1: Scegliere l'ambiente perfetto

Per decidere qual è l'ambiente della casa più adatto al sistema di Home Theatre occorre tenere conto di preferenze personali e spazio a disposizione. Che tu abbia destinato una stanza all'Home Theatre in fase di progettazione della nuova casa o che voglia invece ristrutturare un garage, un seminterrato o una stanza libera, ci sono alcune importanti considerazioni da fare.

Ad esempio, potresti scegliere un ambiente abbastanza tranquillo in cui puoi controllare la quantità di luce che penetra dall'esterno. La possibilità di controllare la luce e di ridurre altri rumori migliora notevolmente la tua esperienza con il sistema di Home Theatre. Anche se l'ambiente deve disporre di spazio sufficiente per speaker, cavi, telecomandi e hardware, non deve essere completamente vuoto, altrimenti si produrrebbe un fastidioso effetto di eco e di ritorno dell'audio. 

Configurazione dell'Home Theatre - Fase 2: Scegliere il posto a sedere perfetto in casa

Uno degli elementi più importanti del sistema di Home Theatre è la scelta della sedia perfetta. Scegline una con schienali bassi, poiché gli schienali troppo alti possono interferire con la diffusione dell'audio e interrompere il flusso sonoro, compromettendo così la qualità del sound. È fondamentale posizionare le sedia a una discreta distanza dagli speaker e lontano dalle pareti, per evitare interferenze con i flussi audio nell'ambiente. Per ridurre al mimino le distrazioni, opta per una sedia che offra comodità e supporto. Sicuramente vorrai evitare di mettere in pausa l'azione perché la sedia ti ha fatto venire il mal di schiena. Cerca modelli pratici che sostengono la schiena. 

Configurazione dell'Home Theatre - Fase 3: Posizionare correttamente gli speaker

Dopo aver selezionato il punto perfetto per vedere i tuoi film, è il momento di alzare il volume. Per ottenere un sistema di Home Theatre da sogno è importante posizionare adeguatamente gli speaker e i componenti audio per ottenere un ascolto cristallino. Che tu decida di posizionare gli speaker in un ambiente grande o piccolo, prova a immaginare come sarà il tuo sistema di Home Theatre da sogno e chi utilizzerà questo spazio. Quando posizioni gli speaker, scegli se orientare il suono in un unico punto per un'esperienza in solitaria o se posizionare più speaker nella stanza per assicurare un audio ottimale a più spettatori. 

Lo speaker del canale centrale, che riproduce la maggior parte dei dialoghi, deve essere posizionato esattamente al centro rispetto al posto di visione principale, più alto o in basso rispetto allo schermo. Per non perdere nessun dettaglio saliente ed evitare di mandare indietro il video, è importante posizionare lo speaker quanto più vicino all'altezza delle orecchie. 

I canali audio destro e sinistro sono indispensabili per la resa dei suoni di sottofondo, come le urla e i fischi degli spettatori di un concerto. Per avere un impatto ottimale, è importante posizionare gli speaker con un'angolazione di circa 90-110 gradi rispetto alla posizione di ascolto; in altre parole, dovresti allineare gli speaker all'altezza delle tue orecchie. Inoltre, assicurati di posizionarli leggermente al di sopra della tua testa. 

Il subwoofer è il più semplice da posizionare. Puoi sistemarlo in qualsiasi punto della stanza in cui hai intenzione di collocare l'Home Theatre, purché sia abbastanza vicino al ricevitore. Unica accortezza: evita di posizionarlo direttamente in un angolo o in un uno spazio piuttosto chiuso, altrimenti l'audio risulterebbe troppo potente. 

Se desideri acquistare per la prima volta un sistema di Home Theatre e sei indeciso su quali speaker scegliere, prendi in considerazione una soundbar da installare a parete come la HT-NT5 di Sony. I sottili speaker a tre vie e i sei amplificatori separati del sistema sono appositamente progettati per offrire un suono avvolgente e impeccabile per i contenuti audio Hi-Res, i film, la televisione, i videogiochi e la musica. Per un sistema di Home Theatre più grande e un'esperienza davvero cinematografica è disponibile anche la soundbar Sony HT-ST9, che offre un suono surround cinematografico grazie alle tecnologie Dolby® TrueHD e DTS-HD. 

Configurazione dell'Home Theatre - Fase 4: È il momento di un test

Dopo aver posizionato correttamente gli speaker per la configurazione dell'Home Theatre che sognavi, è il momento di verificare che hardware, cavi e tecnologie siano ben organizzati. L'hardware giusto in un Home Theatre è indispensabile per ottenere immagini e audio nitidi e di qualità che ti aiuteranno a seguire l'azione di una partita di calcio o a cogliere tutte le note alte di agghiaccianti grida in un film horror. 

Ci sono numerosi sistemi disponibili per lo streaming, come lettori Blu-ray, decoder satellitari HD, sistemi di videogiochi e ricevitori AV. Prima di lanciarti nella lettura del manuale di istruzioni e cercare di abbinare cavi dello stesso colore, è importante sapere quali sistemi intendi utilizzare. La maggior parte dei sistemi moderni sfrutta soltanto cavi HDMI, che offrono una configurazione Home Theatre piuttosto semplice. L'STR-DN1070 è un ricevitore AV di Sony dotato di uscite HDMI, porte USB e connessioni AV che ti consentono di connetterti a TV, smartphone, lettore Blu-ray e non solo da un unico sistema, evitando così il moltiplicarsi di cavi e fili in disordine. Se ami servizi di streaming come Google Cast, ci sono ricevitori come l'STR-DN1070 di Sony che ti permettono di connetterti con lo smartphone e riprodurre contenuti in streaming direttamente sul televisore. 

Non dimenticare che in materia di ricevitori è importante valutare le dimensioni della stanza. Per gli ambienti con uno spazio per Home Theatre maggiore, è consigliabile optare per un ricevitore a 7.1 o più canali. Un ricevitore con più canali aggiunge profondità all'esperienza di audio surround, creando un campo sonoro sensibilmente più avvolgente negli ambienti più grandi. Per gli ambienti di dimensioni più ridotte, invece, i vantaggi del maggior numero di canali sono meno apprezzabili e, pertanto, un ricevitore AV a 5.1 canali è più che sufficiente. 

Se hai qualche difficoltà a impostare l'Home Theatre, non esitare a contattare un professionista qualificato per chiedere aiuto o a consultare il manuale. 

Mettiti comodo e goditi lo spettacolo

Infine, il consiglio più importante da tenere a mente quando realizzi il sistema di Home Theatre dei tuoi sogni è trovare una configurazione che sia perfetta per te, per il tuo spazio e per le tue esigenze di intrattenimento. Adesso che hai approfondito la scelta di ambiente, posto a sedere e hardware, sei pronto per metterti comodo e goderti lo spettacolo. 

Musica e dintorni: trend e novità per gli appassionati di musica