Alpha Universe - La storia
Raccontare la storia di una città 

İlkin Karacan Karakuş 

"La fotografia di viaggio ci fa vedere posti del mondo da lontano," dice İlkin Karacan Karakuş, "ma un'immagine di viaggio davvero stupenda potrebbe invogliare chi la guarda a prenotare un volo per visitare il luogo in cui è stata scattata."

Sebbene Ilkin abbia viaggiato in tutto il mondo per lavoro, il posto che conosce meglio, e che ha immortalato in alcune delle sue immagini più iconiche, è la sua città natale, Istanbul. Fotografando da molti anni le strade di questa città leggendaria, İlkin dimostra che la familiarità con un luogo può rendere gli scatti ancora più affascinanti.

"Studio le caratteristiche del luogo e come si comportano in base alla luce e alle stagioni," spiega İlkin, "ad esempio, la storica moschea di Ortaköy e il Ponte sul Bosforo sono adatti per le fotografie al tramonto o vengono meglio all'alba? Solo valutando tutti questi fattori," aggiunge, "puoi trovarti in quel posto al momento giusto, con l'attrezzatura giusta; ed è così che hai l'occasione di emozionare davvero il tuo pubblico."

İlkin Karacan Karakus Sony α7RM3 timelapse di un'eclissi lunare su una moschea di Istanbul

© İlkin Karacan Karakuş | Sony α7R III + FE 70-200 mm f/4 G OSS | 0,4 s @ f/8,0, ISO 400

Un ottimo esempio di questo approccio ponderato è il timelapse di un'eclissi, evento che si verifica ogni 149 anni, con la luna che tramonta dietro la celebre Torre di Galata. Inquadrando la torre a 200 mm, ma lasciando lo spazio necessario alla luna per muoversi nell'immagine durante la sua discesa, İlkin ha utilizzato la funzione Ripresa intervallata della sua fotocamera α7R III impostando l'otturatore a intervalli di pochi minuti per tutta la durata dell'evento. "Le immagini sono state poi combinate tra loro in fase di editing," spiega, "ma il bello è stare lì a catturare le immagini necessarie. La ricerca è cominciata con molto anticipo per studiare il luogo; in precedenza ci ero andato molte volte a fotografare la luna, quindi sapevo come funzionava e dove dovevo mettermi. Il giorno dopo, al mio risveglio, ho visto che tanti media nazionali e internazionali avevano usato le mie immagini e ciò mi ha reso felicissimo," ricorda "soprattutto perché sono riuscito a far conoscere al mondo il posto dove sono nato, cresciuto e tuttora vivo."

İlkin Karacan Karakus Sony α7RM2 tram di Istanbul sotto la pioggia

© İlkin Karacan Karakuş | Sony α7R II + FE 70-200 mm f/4 G OSS | 1/160 s @ f/4,0, ISO 1600

"Nelle città belle e vivaci come Istanbul," ammette İlkin, "non è raro trovare ottimi soggetti per strada. Che si tratti di un venditore di pannocchie, di bambini che giocano a calcio o di un tram che avanza sotto la pioggia, per creare scatti emozionanti è importante trovare la luce giusta e il momento giusto: l'alba e il tramonto sono certamente tra i migliori. Il sole basso crea stupendi fenomeni di rifrazione, si riflette sulla pietra antica per illuminare ritratti o rivela il fumo che si alza dalle cucine dei ristoranti, conferendo alle scene di strada un'atmosfera parzialmente nebulosa."

İlkin Karacan Karakus sony A7RM2 tramonto sul bosforo a istanbul

© İlkin Karacan Karakuş | Sony α7R II + FE 16-35mm f/4 ZA OSS | 1/100s @ f/4.0, ISO 640

All'alba e al tramonto, però, può essere difficile ottenere esposizioni precise. In questi casi, İlkin si affida al range dinamico e alla profondità di colore eccezionali della sua Sony α7R III. "Preferisco scattare sempre in modalità manuale, usando come riferimento il mirino elettronico," spiega, "e i risultati sono fantastici, ma scatto anche in formato RAW per controllare più facilmente luci e ombre in fase di editing. I file RAW a 14 bit non compressi contengono tutti i tipi di dati e consentono piena libertà durante l'editing."

İlkin Karacan Karakus Sony α7RM2 uomo seduto che tiene in mano un mazzo di palloncini rossi a forma di cuore

© İlkin Karacan Karakuş | Sony α7R II + FE 24-70 mm f/2.8 GM | 1/40 s @ f/2,8, ISO 3200

"Con un'attrezzatura come questa," continua, "è più facile riuscire a catturare per strada quegli istanti fugaci e irripetibili. I riflessi migliorano ed è più semplice ottenere risultati tecnicamente perfetti. Le fotocamere Sony sono compatte e leggere, le ho sempre con me quando vado in giro: riesco a portarne ben due con tanto di obiettivi montati. Ad esempio, metto il 16-35 mm f/4 ZA OSS su una fotocamera e il 24-70 mm f/2,8 GM sull'altra, così non perdo tempo a sostituire gli obiettivi e posso cambiare immediatamente inquadratura." 

İlkin Karacan Karakus Sony α7RM3 tramonto sul Bosforo incorniciato da un'inferriata a forma di stella

© İlkin Karacan Karakuş | Sony α7R III + FE 24-70 mm f/2,8 GM | 1/125 s @ f/3,2, ISO 250

"Istanbul è un posto affascinante," conclude İlkin, "è una delle città più antiche del mondo e ha ospitato innumerevoli culture, religioni, ideologie, arti e scienze nel corso della storia. Istanbul ti parla mentre cammini per le sue strade. Avendo vissuto qui fin dall'infanzia, tra moschee, chiese, scuole, spiagge e antichi monumenti, credo che le mie immagini siano le migliori per conoscere questo posto in maniera intima, ma le fotocamere Sony facilitano molto il mio lavoro di narratore."

Prodotti in evidenza
ILCE-7RM3
Fotocamera full-frame α7R III 35 mm con autofocus

ILCE-7RM3

ILCE-7RM2
α7R II con sensore di immagine full-frame retroilluminato

ILCE-7RM2

SEL2470GM
FE 24-70 mm F2,8 GM

SEL2470GM

SEL1635Z
Vario-Tessar® T* FE 16-35 mm F4 ZA OSS

SEL1635Z

SEL70200G
FE 70-200 mm F4 G OSS

SEL70200G

Articoli correlati
İlkin Karacan Karakuş
alpha universe

İlkin Karacan Karakuş

Turchia

"Dal giorno in cui siamo nati, persone che non hanno mai seguito i propri sogni ci dicono cosa dobbiamo e non dobbiamo fare. Io invece li ho seguiti, i miei sogni..."

Visualizza profilo


x