Storie visive

Amedeo Novelli

La fotografia è l'arte della comunicazione. Nella sua forma più pura, si tratta del passaggio di un'idea dalla mente del fotografo a quella dello spettatore. Un'idea che può essere qualsiasi cosa: un concetto semplice o complesso, un'espressione artistica o un messaggio pubblicitario, o perfino un documentario. L'efficacia con cui quest'idea viene trasmessa, però, dipende dalla bravura del fotografo.

amedeo novelli sony alpha 7RII uomo a mezz'aria salta tra le pietre da pavimentazione

© Amedeo Novelli | Sony α7R II + 55mm f/1.8 ZA | 1/800s @ f/2.0, ISO 400

Con un passato da fotoreporter, Amedeo Novelli ha imparato bene questo insegnamento e usa le fotocamere e gli obiettivi Sony Alpha per applicarlo ai suoi lavori nel campo della moda e della pubblicità, producendo messaggi chiari e incisivi per i suoi clienti.

"Quando lavoro per la pubblicità, aiuto i clienti a comunicare i loro valori attraverso la fotografia ed è una cosa che mi piace tantissimo. Uno degli aspetti migliori del mio lavoro è la possibilità di unire lo sguardo del fotografo alla vision del marchio e della campagna pubblicitaria."

amedeo novelli sony alpha 7RII uomo che cammina verso il fotografo attraversando un ponte

© Amedeo Novelli | Sony α7R II + 55mm f/1.8 ZA | 1/2500s @ f/1.8, ISO 200

Il rapporto tra Amedeo e il cliente è sempre mediato da un'agenzia di comunicazione, che detta le linee guida del progetto. "Devono essere seguite alla lettera, ma del resto sono sempre il punto di partenza per tutte le riunioni di preproduzione. È su questo terreno comune che entra in gioco la creatività del fotografo."

amedeo novelli sony alpha 9 ragazza aggrappata a un canestro fatto di luci fluorescenti

© Amedeo Novelli | Sony α9 + 35mm f/1.4 ZA| 1/160s @ f/4.5, ISO 200

Nei lavori pubblicitari di Amedeo trovano spazio diverse influenze, ognuna delle quali lo aiuta a raccontare una storia attraverso le immagini, a comunicare idee. Suo nonno, un ingegnere navale, ha viaggiato in tutto il mondo scattando migliaia di diapositive, che ha lasciato in eredità ad Amedeo "insieme alla sua Rolleiflex e soprattutto al grande amore per la fotografia".

Ha cominciato a lavorare come fotografo quasi per caso: quando studiava ancora all'università, è partito zaino in spalla per il Sudest asiatico, vendendo le sue fotografie ad alcune riviste per finanziarsi il viaggio.

"Il fotogiornalismo", ci spiega Amedeo, "mi ha insegnato che ogni progetto deve iniziare con una preparazione adeguata. Non mi riferisco soltanto alle idee e alla ricerca visiva: la cosa più importante è conoscere bene le storie, le persone e i marchi con cui si ha a che fare". Nel campo pubblicitario, aggiunge, questo significa individuare le qualità del prodotto e cercare di trasmetterle attraverso un'immagine.

amedeo novelli sony alpha 9 ragazza di fronte a un paio di ali d'angelo realizzate con luci fluorescenti

© Amedeo Novelli | Sony α9 + 24mm f/1.4 GM | 1/160s @ f/3.2, ISO 200

È chiaro, aggiunge Amedeo, che portare più o meno consciamente le proprie influenze in un progetto "significa che ogni fotografo parte dalle indicazioni di base date dal cliente e aggiunge la propria visione personale. Sono convinto che in tutto questo la cultura, la formazione tecnica e l'esperienza siano ingredienti indispensabili. Ad esempio, io porto negli scatti la mia passione per il giornalismo, per la comunicazione, oltre a elementi dei miei progetti personali nel campo della fotografia sociale e della fotografia di strada."

amedeo novelli sony alpha 7RII vista dall'alto di un uomo che guarda verso la fotocamera e si riflette in una finestra

© Amedeo Novelli | Sony α7R II + 55mm f/1.8 ZA | 1/3200s @ f/1.8, ISO 200

Sui set fotografici per le pubblicità di moda, secondo Amedeo è indispensabile "creare un legame tra il prodotto e il pubblico, ossia tutte le persone a cui si rivolge, e suscitare delle emozioni positive". Questo, per lui, significa spesso inserire le immagini in un contesto, per renderle più reali, e quindi concentrarsi non soltanto sui modelli, ma anche sull'ambiente che abitano, sulla vita che potrebbero vivere.

amedeo novelli sony alpha 7RII uomo girato di fianco, in un vicolo con muri di mattoni, che guarda il fotografo

© Amedeo Novelli | Sony α7R II + 55mm f/1.8 ZA | 1/1600s @ f/1.8, ISO 50

"La mia esperienza nella fotografia di strada e nei reportage influenza i miei scatti pubblicitari. L'ambientazione non è mai lo studio o la strada: scelgo quasi sempre negozi, case, uffici. Il mio obiettivo è collocare i modelli e i prodotti in un contesto reale, ancora meglio se riescono a raccontare una piccola storia."

amedeo novelli sony alpha 9 ragazza con una felpa rosa davanti a un banco di gastronomia

© Amedeo Novelli | Sony α9 + 24mm f/1.4 GM | 1/160s @ f/5.0, ISO 200

Amedeo ama usare gli obiettivi grandangolari, una caratteristica che deriva dal suo background come fotoreporter e dalla volontà di inserire elementi dei documentari sociali e di strada nei lavori per la pubblicità e per la moda. "Mi piacciono soprattutto i modelli FE 16-35mm f/4 ZA OSS, FE 24mm f/1.4 GM e FE 35mm f/1.4 ZA, che mi permettono di dare un contesto ai soggetti e usare come base l'ambiente circostante". La sua attrezzatura include anche obiettivi da ritratto più classici, come i modelli FE 55mm f/1.8 ZA e FE 85mm f/1.4 GM.

A fare da protagonista, però, sono le fotocamere α9 e α7R III, che gli consentono di dare una forma unica a tutte le sue influenze e creare delle storie. Quando gli chiediamo perché usa le fotocamere mirrorless per un lavoro come il suo, Amedeo ci spiega che la qualità è un fattore molto importante.

amedeo novelli sony alpha 7RII uomo in piedi su una scatola, che guarda verso il pavimento

© Amedeo Novelli | Sony α7R II + 55mm f/1.8 ZA | 1/1250s @ f/1.8, ISO 50

"I sensori Sony, che garantiscono un'elevata qualità delle immagini, e le dimensioni ridotte delle fotocamere consentono di seguire il soggetto muovendosi in modo più discreto e reattivo. Quello che però mi ha convinto fin da subito è l'idea alla base del sistema mirrorless, ossia la possibilità incredibile di vedere in tempo reale, attraverso il mirino elettronico, quali sono gli effetti delle mie scelte in termini di apertura e otturatore. Sono stata conquistata da questa tecnologia fin dalla prima volta che ho usato una fotocamera Sony NEX 3. Quando sono arrivati il modello RX-1 e la prima versione della α7, ho abbandonato per sempre le fotocamere SLR."

Prodotti in evidenza in questo articolo

ILCE-9

Fotocamera α9 mirrorless full-frame con sensore CMOS a strati

ILCE-9

ILCE-7RM2

α7R II con sensore di immagine full-frame retroilluminato

ILCE-7RM2

SEL24F14GM

FE 24mm F1.4 GM

SEL24F14GM

SEL35F14Z

FE 35mm f/1.4 ZA

SEL35F14Z

SEL55F18Z

Sonnar® T* FE 55 mm F1,8 ZA

SEL55F18Z

Amedeo Novelli
Alpha Universe

Amedeo Novelli

Italia

Fondamentalmente la mia ricerca fotografica è sempre incentrata sull'essere umano. Se dovessi darle un nome molto probabilmente la definirei "sociale", seppur in un senso molto ampio. Mi interessa tutto ciò che ha a che vedere con l'uomo, dalle emozioni al rapporto con l'ambiente. Ho scelto di utilizzare una mirrorless perché mi consente di essere più discreto e reattivo, per cogliere le emozioni che voglio raccontare nelle mie fotografie. Sono sempre a caccia della luce, quella che trasforma l'ordinario nel magico. - Trent Parke

Visualizza profilo


x