Alpha Universe - La storia

L'aurora prende vita con la fotocamera Sony α7S II

Steve Collins

Quando Steve Collins si trova di fronte a un problema, cerca sempre di risolverlo. "Se qualcosa non funziona come dico io", spiega, "devo trovare una soluzione abbastanza in fretta, altrimenti mi innervosisco!"

È stato questo il mantra che ha convinto Steve e suo fratello Tony a sviluppare Live Aurora Network, un'app che consente a chiunque nel mondo di seguire l'aurora boreale in diretta, in qualità sorprendente, sul proprio smartphone.

steve collins sony alpha 7SII una luminosa aurora boreale sembra emergere dal profilo di una montagna

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 1s @ f/1.4, ISO 800

Steve ha assistito per la prima volta all'aurora boreale durante la luna di miele con sua moglie. Per riuscire nel suo intento, ha puntato la sveglia a intervalli regolare di un'ora. "Dopo alcune notti, finalmente ce l'ho fatta", sorride al pensiero, "ma l'aurora non era esattamente come quella che si vede nelle fotografie. Mancava il colore, sembrava una nuvola bianca dai contorni sfumati".

steve collins sony alpha 7SII aurora boreale verde tenue riflessa nel mare calmo

© Steve Collins | Sony α7S II + 24mm f/1.4 GM | 2s @ f/1.4, ISO 5000

Determinati a osservare l'aurora boreale in tutto il suo splendore, Steve e Tony hanno subito prenotato un viaggio a Tromsø in Norvegia e scaricato tutte le app di previsioni meteo possibili e immaginabili. Ma nessuna è mai riuscita a prevedere l'aurora con esattezza, quindi Steve si è affidato alle webcam.

Questa soluzione gli ha consentito di attendere il momento più propizio nel comfort e nel calore di casa e di uscire a osservare il cielo soltanto dopo avere visto l'aurora sulla webcam. "Abbiamo calcolato i tempi con precisione assoluta! Per cinque notti di fila ci siamo goduti uno spettacolo perfetto", racconta.

"È stato questo viaggio", spiega, "a darmi l'idea per Live Aurora Network. Volevo creare un'applicazione che avvisasse gli appassionati quando compare l'aurora boreale in base alle riprese dal vivo".

steve collins sony alpha 7SII aurora boreale fluttuante su montagne in lontananza e strade innevate

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 4s @ f/1.6, ISO 1200

Come procedere per installare una serie di fotocamere in paesi e continenti diversi che trasmettono in diretta streaming il cielo notturno? L'idea di Steve era quella di creare un algoritmo che monitorasse la luminosità, il colore, la densità e il movimento del cielo per prevedere l'inizio dell'aurora boreale.

steve collins sony alpha 7SII aurora boreale e stelle nel cielo sopra un edificio in legno in Islanda

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 2s @ f/2.0, ISO 1250

Il primo esperimento è stato realizzato in Islanda, posizionando una telecamera a circuito chiuso in un'abitazione per monitorare il cielo. Una volta verificato il corretto funzionamento, l'idea si è subito ampliata. Steve sostituisce le telecamere a circuito chiuso con le fotocamere Sony α7S, che consentono di ottenere una qualità d'immagine molto più elevata grazie al sensore full-frame.

steve collins sony alpha 7SII feed di Live Aurora Network con una luce verde tenue sopra una montagna

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 3.2s @ f/1.4, ISO 800

Tuttavia, Steve si rende conto che per far funzionare davvero Live Aurora Network è necessario collocare le fotocamere in luoghi più isolati e dal cielo privo di luci. Si rivolge quindi a un'azienda statunitense in grado di fornirgli un alloggiamento su misura per ospitare le fotocamere α7S insieme a una ventola, un riscaldatore, un computer Windows 10 e un router 4G, per stabilire una connessione di rete e visualizzare le immagini e controllare la fotocamera.

Con l'ulteriore sviluppo del progetto Live Aurora Network, Steve opta per il passaggio alla fotocamera α7S II insieme all'obiettivo FE 24 mm f/1.4 G Master. La gestione si rivela impegnativa e ricca di sfide da superare, come ad esempio il controllo a distanza di tutte le impostazioni di esposizione delle fotocamere. "Abbiamo installato le fotocamere più recenti su un relè, in modo da poter passare dallo streaming video all'utilizzo in remoto del software della fotocamera Sony", spiega, "che ci consente di modificare le impostazioni e scattare fotografie".

steve collins sony alpha 7SII luci dell'aurora boreale verde intenso che danzano sopra una cascata in Islanda

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 1s @ f/1.4, ISO 800

Inizialmente, le immagini di Steve erano semplici screenshot del live streaming piuttosto sgranati. Ora invece, grazie alla possibilità di attivare da remoto la modalità fotocamera sulla Sony α7S II, Steve è in grado di ottenere immagini JPEG con una risoluzione sufficientemente alta per essere utilizzate anche a scopi pubblicitari.

Grazie a cinque fotocamere distribuite dalla Norvegia all'Islanda, l'imponente progetto ha dato vita a un archivio di oltre 450.000 immagini dell'aurora, che si aggiungono alle riprese video. Steve spera di attivare a breve altre due fotocamere, rispettivamente sul campo da golf di Lofoten Links, nell'isola norvegese di Lofoten, e nei pressi di Anchorage in Alaska. L'obiettivo finale è creare una rete globale di 24 telecamere che coprono l'intero emisfero settentrionale.

steve collins sony alpha 7SII aurora boreale a forma di freccia sopra una spiaggia rocciosa

© Steve Collins | Sony α7S II + 20mm f/1.4 | 1s @ f/1.4, ISO 800

L'app si è rivelata un enorme successo, con picchi di 14.000 persone che ogni sera ammirano l'aurora boreale. L'obiettivo iniziale del progetto era aiutare i turisti a non perdersi questo spettacolo durante i loro viaggi, ma Live Aurora Network si è ben presto trasformata in qualcosa di più.

"Alcuni appassionati guardano l'aurora sullo smartphone o in streaming sulla tv di casa", racconta Steve. "È così gratificante ricevere i ringraziamenti delle persone per averle aiutate a realizzare il loro più grande desiderio. Mi sento orgoglioso di avere contribuito a questa felicità".

L'aspetto più affascinante della storia di Steve? "Non avevo mai fatto il fotografo prima di Live Aurora Network, ora invece è la mia professione!"

Prodotti in evidenza

ILCE-7SM2

Fotocamera α7S II con attacco E e sensore full-frame

ILCE-7SM2

SEL24F14GM

FE 24mm F1.4 GM

SEL24F14GM

Articoli correlati


x