Alpha Universe - La storia
Alpha Universe - La storia
Dietro la bellezza: immortalare Roma 

Massimo Siragusa 

"Personalmente ritengo che il brutto e il caos abbiano un fascino tutto loro, basta saperlo trovare." È questo il messaggio che Massimo Siragusa vuole lanciare con il suo progetto biennale "La borgata".

Documentare il caos dell'edilizia residenziale nelle periferie di Roma è un lavoro intrigante e insieme complesso, che testimonia un'espansione confusa e incontrollata degli agglomerati suburbani attraverso una serie di scatti volutamente caotici.

Massimo Siragusa sony alpha 7RM2 scena vuota con parete rossa crepata con finestre

© Massimo Siragusa | Sony α7R II + FE 55mm f/1.8 ZA | 1/125s @ f/11.0, ISO 400

L'architettura disordinata e contraddittoria è cosparsa di murales e di recinzioni con reti metalliche; grovigli di arredamento urbano e pali della luce che si confondono tra le auto parcheggiate compresse nelle strade strette ed elementi di architettura antica che stridono con la modernità dei palazzoni che si sviluppano in altezza. Questa composizione potrebbe sembrare asfissiante, esasperatamente trasandata, ma si rivela effettivamente più profonda e in grado di esprimere un senso di bellezza ben definito. Un caos fatto di equilibrio e di fascino.

"La fotografia è un linguaggio e, in quanto tale, ha le sue regole" spiega Massimo. "In ambito fotografico, raramente queste regole sono separate dal desiderio di creare un'armonia formale e sono indipendenti dalla cosiddetta 'bellezza' di un soggetto. Un fotografo può farne ciò che vuole".

Massimo Siragusa sony alpha 7RM2 murales che ritrae tre donne che danzano

© Massimo Siragusa | Sony α7R II + FE 55mm f/1.8 ZA | 1/200s @ f/11.0, ISO 400

Si tratta di un progetto tipicamente "siragusiano", la cui arte è solita osservare "la trasformazione di un territorio, attraverso iniziative a lungo termine che si trasformano spesso in un libro o in una mostra".

La realizzazione di questo servizio fotografico è stata tutt'altro che semplice: con l'aiuto delle fotocamere α7R II e α7R III, Massimo ha dovuto superare numerosi ostacoli lungo il percorso. "Tanto per cominciare", afferma, "in alcune aree c'è un tasso di criminalità molto elevato e per questo sono stato spesso obbligato a fare scatti rapidissimi per evitare la reazione di persone insospettite dalla mia presenza".

"In queste situazioni, trovavo molto utili due caratteristiche specifiche delle fotocamere Alpha", spiega, "vale a dire le dimensioni ridotte e l'aspetto discreto che mi hanno consentito di lavorare senza mai dare nell'occhio e, allo stesso tempo, con tempi di esposizione relativamente lunghi. Grazie allo stabilizzatore a cinque assi SteadyShot Inside, non ho avuto nemmeno bisogno di usare il cavalletto. In queste condizioni, potevo fermarmi nel posto giusto per il tempo di uno scatto".

Massimo Siragusa sony alpha 7RM2 insegna di un fisioterapista a Roma

© Massimo Siragusa | Sony α7R II + FE 55mm f/1.8 ZA | 1/60s @ f/11.0, ISO 400

La stabilizzazione SteadyShot rappresentava per Massimo una funzione ancora più importante in ragione del suo desiderio di fermare nelle immagini il maggior numero di dettagli possibile. I sensori ad alta risoluzione della serie α7R, uniti alla sua scelta di rimanere ancorato ad aperture ridotte, gli hanno consentito di estrapolare ogni singolo particolare da queste scene fortemente strutturate.

"Generalmente", spiega, "utilizzo aperture molto ridotte perché preferisco ottenere la profondità di campo massima e mantenere il soggetto perfettamente a fuoco. Voglio che ogni singolo dettaglio della foto sia riconoscibile. Tutti gli elementi del soggetto, che siano murales, cartelloni pubblicitari o targhe, rappresentano elementi essenziali per la comprensione di un territorio".

Per Massimo entra in gioco anche l'enorme gamma dinamica catturata dal sensore della serie α7R, che gli consente di controllare l'insieme diversificato di punti luce e ombre, comuni alle immagini architettoniche e amplificati dal sole della capitale. "Le foto create con la fotocamera α7R presentano una profondità in termini qualitativi che semplifica molto la post-produzione" spiega. "In questo modo diventa facile inserire il dettaglio catturato in punti luce brillanti e nelle ombre più profonde."

Massimo Siragusa sony alpha 7RM2 un murales che ritrae una donna mascherata

© Massimo Siragusa | Sony α7R II + FE 55mm f/1.8 ZA | 1/200s @ f/11.0, ISO 400

Anche se le sue foto non ritraggono soggetti, ma solo murales e statue che rappresentano gli abitanti di questi luoghi, Massimo afferma che "spesso uno spazio deserto può dirci molto di più della nostra cultura e della nostra società". E nonostante l'assenza di persone, le immagini conservano un senso di umanità evidente.

Questa umanità deriva in parte dall'uso costante di un obiettivo standard, con una visione naturale molto vicina a quella dell'occhio umano. L'obiettivo FE 55 mm f/1,8 ZA è "la scelta ideale per 'entrare' in una scena", afferma Massimo, "e mantenere allo stesso tempo un certo distacco. In questo tipo di progetti, trovo importante abituarsi a una certa lunghezza focale, in quanto consente di concentrarsi sul soggetto e di trovare subito il punto di vista corretto".

Massimo Siragusa sony alpha 7RM2 un murales che ritrae wonder woman incinta

© Massimo Siragusa | Sony α7R II + FE 55mm f/1.8 ZA | 1/200s @ f/11.0, ISO 400

Spetta quindi all'osservatore scegliere se condividere questo punto di vista e individuare una forma di bellezza semplice ma travagliata, una testimonianza di un cambiamento sociale ed economico o qualcosa di più profondo relativo alla condizione umana. Tuttavia, come afferma Massimo, "Sono convinto che questo genere di ricerca visiva sia un buon metodo per conoscere a fondo un luogo e trovare il posto per la propria arte".

Prodotti in evidenza
ILCE-7RM2
α7R II con sensore di immagine full-frame retroilluminato

ILCE-7RM2

SEL55F18Z
Sonnar® T* FE 55 mm F1,8 ZA

SEL55F18Z

Articoli correlati
Massimo Siragusa
alpha universe

Massimo Siragusa

Italia

"La fotografia, per me, è prima di tutto un mezzo di espressione."

Visualizza profilo


x