Skip to main content (Press Enter)

Sony

Wimbledon in 3D con Sony

Per il secondo anno consecutivo, Sony ha reso possibile la visione di Wimbledon in diretta 3D, in tutto il mondo, grazie al suo partner SuperVision Media, offrendo ai fan che non hanno potuto assistere alle partite del Centre Court un'esperienza entusiasmante e di forte impatto.

Wimbledon in 3D con Sony

L'unione tra sport e cinema

Grazie alla collaborazione di cinque delle principali emittenti mondiali e di diverse sale cinematografiche, è stato possibile effettuare la trasmissione in diretta della finale maschile di Wimbledon 2012 in 3D nei cinema di tutto il mondo.

Le trasmissioni live di Wimbledon in 3D al pubblico sono state organizzate in Europa, Nordamerica, Africa, America Latina e Asia. Collaborando con l'All England Lawn Tennis Club (AELTC) e con il supporto della Lawn Tennis Association (LTA), Sony continua a innovare e rafforzare l'unione tra sport e cinema.

"È un momento straordinario per il cinema e lo sport, e numerose sale cinematografiche scelgono di mostrare sui propri schermi i più importanti eventi sportivi", ha dichiarato David McIntosh, Senior Vice President di Sony Digital Cinema. "Gli appassionati dello sport vogliono vivere l'energia e la dinamicità di una partita e i cinema che offriranno la visione delle partite in 3D riusciranno a trasmettere anche queste emozioni. La richiesta da parte dei cinema di trasmettere le partite di Wimbledon conferma il desiderio degli amanti di Wimbledon, e dello sport in generale, di vivere l'esperienza delle partite in 3D."

Mick Desmond, Commercial Director di All England Lawn Tennis Club, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti della nostra partnership 3D con Sony e siamo lieti di poter collaborare anche quest'anno. Sony è il partner ideale per trasmettere le finali del torneo in 3D dal vivo e presentare l'eccezionale atmosfera di Wimbledon al pubblico di tutto il mondo. Siamo orgogliosi di essere all'avanguardia in questa tecnologia e crediamo fermamente che, grazie a Sony, riusciremo a offrire le finali di Wimbledon con l'esperienza visiva più coinvolgente di sempre.”